Opprimente Realtà

Opprimente realtà

download
Ero seduto a quella sedia scolorita.
Passavano invano le ore, mentre il sole
calava dal suo nido e si nascondeva laggiù,
fin dove nessuno poteva vederlo.
Chiedeva ospitalità a quel blu infinito e di lì,
fuggiva.
E io attendevo.
Granelli di sabbia fluttuavano dinanzi ai miei occhi,
mentre il mare agitato, vociferava suoni ed emetteva
sentenze. Rimasi lì per ore, forse giorni.
In attesa di un qualcosa, che le digrignanti
aspettative, già avevano interrotto.

***
M.S

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...