Momenti

Momenti

Soffriamo chiusi nella nostra paura diventata reale,
perchè pensiamo all’apparente immortalità dell’occidente Dio.
Eppure siamo fragili esseri inginocchiati alla vita,
alla quale voltiamo le spalle se non ci guarda,
ma che preghiamo sia buona con noi.
Restiamo sospesi su quel filo invisibile che chiamiamo tempo,
non potendoci abbracciare come fratelli e
sperando che questa novità infernale svanisca con uno schiocco di dita.
Eppure siamo indifesi, impauriti, accerchiati da noi stessi.
Passerà, passerà.
Umanità, umanità.

Di M.S

Como funciona nossa percepção de tempo? - Galileu ...

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...