L’ultimo filo di voce

imagesL’ultimo filo di voce

Guardami o specchio,

mi riconosci?

Sono paralizzata dal dolore,

mi muovo a fatica,

non cerco Dio,

ho perso la speranza.

Continua la mia vita,

tormentata,

per i miei figli.

Non li farò toccare dal mio uomo,

ciò che è diventato il mio uomo.

La mia pelle piange,

mi supplica di smetterla,

denuncia.

Non posso, ho paura.

Gli zigomi gonfi, rotti.

Le mie labbra spezzate,

i miei capelli tirati,

i miei lividi riflessi.

Lo faccio per loro,

piccole creature indifese.

Fino al mio ultimo filo di voce,

lo faccio per loro.

di M.s

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...