Un suono inascoltato

Un suono inascoltato

Orecchie sensibili,

nascondono fauci arrabbiate.

Quelle grida non mentono,

sono facili da riconoscere,

potenti come lame taglienti.

Da dove vengono, chi le emette?

Mi affaccio dalla finestra,

corse per le vie, gente in strada.

Bambine, sono solo bambine,

mio Dio!

Nude sul selciato, bagnato dall’acqua del cielo.

Dietro di loro il patrigno,

con un bastone in una mano e il Diavolo nell’altra.

di M.Squarcia
suono

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...