Quel tavolo di ciliegio

Ultima parte.

Non potevamo credere che fosse stata realizzata una cosa del genere da una signora! Mentre eravamo ancora preda dell’eccitazione, mi accorsi di un particolare che c’era sfuggito. Intorno a quel tavolo rotondo, vi erano delle scritte.
“Fermi ragazzi, guardate….il tavolo parla anche.” Cominciai a leggere quelle parole marchiate:
A Ezio, Antonio e Giovanni, tre ragazzi he hanno riacceso in me l’ultimo sorriso della mia infinita vita. Lascio a loro il ricordo della mia fantasia, intrinseca in questo tavolo di ciliegio. L’ultima Fata dei Sibillini: Sibilla.
Ci guardammo dritti negli occhi, senza sapere se ridere o piangere per quegli ultimi eventi, che ci avevano investito. Dovevamo crederci perché tutto intorno era sparito, la signora non c’era, il fuoco sparito, le finestre chiuse, la casa sembrava disabitata, tranne che per quel cervo. Ci girammo di scatto, ma anche lui era sparito, mentre la finestra della camera si spalancò di getto, con il vento che entrò a sussurrare un timido ed eterno “Grazie”.
Quando ebbe finito, riaprì gli occhi che aveva inconsapevolmente chiuso, come faceva sempre. Il sigaro giaceva spento a terra sopra al muretto della chiesa e con sua grande sorpresa stavolta, non era solo.
Una folla di bambini, ragazzi e adulti, gli si era fatta vicino e con trepidante attesa e curiosità, aveva ascoltato quei suoni provenire da un vecchio decrepito, che ne sapeva una più del diavolo.
Si girò a guardare tutta quella gente e mentre un applauso spontaneo si creò da sé, l’arcobaleno fece capolino sulla piazza ormai gremita. Commosso per quella visione disse: sappiate che mai più da quel giorno, noi tre giovani ebanisti, abbiamo più fabbricato un tavolo, era il giusto tributo alla nostra amica Sibilla.
Il segno di un passato che non poteva finire mai, finche c’era un respiro felice, pronto a raccontarlo.download (2)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...